Benefici e controindicazioni dei semi di Chia


I semi di Chia o Salvia hispanica sono ricchi di proprietà che forniscono numerosi benefici all’organismo, se assunti in specifiche dosi giornaliere. Provenienti dai tempi degli Aztechi e dalle popolazioni Maya, il loro nome significherebbe “semi della forza”, poiché erano in grado di conferire l’energia necessaria ad affrontare le battaglie. Oggi è stato riscoperto il loro uso e, in questo articolo, vi descriveremo tutti i benefici e controindicazioni dei semi di Chia.

Benefici dei semi di Chia

benefici e controindicazioni dei semi di chia

I semi di Chia, provenienti dalla medesima pianta, conosciuta anche con il nome di Salvia hispanica, si caratterizzano, principalmente, per il loro alto contenuto di calcio. Ma questa non è l’unica proprietà dei semi di Chia, oggi coltivati, principalmente, in Messico. Tra le altre sostanze in essi contenute ci sono gli acidi grassi essenziali dell’omega 3 e 6, ferro, potassio e, in quantità minore, selenio, zinco e magnesio. Non vanno, inoltre, dimenticate le vitamine C, A, E e B6.

Ma, tra i benefici dei semi di Chia, il principale rimane la capacità di fornire energia all’organismo, dando una marcia in più per affrontare la giornata. Proprio grazie a questa caratteristica, sono consigliati a vegetariani e vegani, che necessitano di assimilare sostanze che mancano nella loro dieta e risultano necessarie per avere un’alimentazione completa. Inoltre, anche i celiaci possono tranquillamente farne uso, essendo completamente gluten free.

Sempre grazie alla proprietà dei semi si Chia di fornire degli effetti energizzanti, possono essere utili anche per le persone che stanno affrontando una dieta e hanno bisogno di nutrirsi di cibi sani, ma che, allo stesso tempo, possano renderle sazie. In realtà, vengono usati i semi di Chia per dimagrire principalmente per via della loro capacità di controllare gli zuccheri nel sangue, contrastando l’aumento di peso.

Tra le altre qualità, i semi della forza sono ricchi di amminoacidi e contribuiscono a regolare la pressione sanguigna.

Controindicazioni dei semi di Chia

Tra i benefici e le controindicazioni dei semi di Chia, i primi superano certamente i secondi. Tuttavia, non possiamo escludere la possibilità che la loro assunzione, in certi casi, possa nuocere all’organismo. In particolare, sconsigliamo di includerli nell’alimentazione quando si soffre di ipotensione o si assumono farmaci per la pressione, influendo sugli effetti. In generale, se si assumono dei farmaci, bisognerebbe prima chiedere indicazioni sulla compatibilità di questi con i semi di Chia al proprio medico, in modo da essere certi che non vi siano controindicazioni.

Inoltre, un effetto che questa sostanza potrebbe causare su qualunque tipo di soggetto sono fastidiosi crampi addominali e gonfiore, dovuti all’elevato assorbimento d’acqua. Un’ultima conseguenza dall’assunzione è una reazione allergica, ma ciò può accadere con ogni tipo di sostanza.

Semi di Chia ricette

benefici e controindicazioni dei semi di chia,semi di chia ricette

Se avete deciso di includere questo alimento nella vostra dieta, sappiate che i semi di Chia hanno un sapore assolutamente neutro e non dovete, quindi, preoccuparvi che non possano piacervi. Proprio per questa loro caratteristica, potete dare vita a svariate ricette con i semi di Chia, essendo molto versatili. Questi possono essere aggiunti nell’insalata, frullati insieme a della frutta o della verdura, ma usati anche per dare vita a dei dolci squisiti.

Potete anche scegliere di mangiarli da soli o unirli ad altri semi per dargli più sapore. La dose giornaliera consigliata è di, al massimo, un paio di cucchiai, mentre un altro degli infiniti benefici dei semi di Chia è che possono durare per anni senza perdere di qualità, semplicemente venendo conservati in scatole chiuse.

Dove trovare i semi di Chia

Dopo aver visto benefici e controindicazioni dei semi di Chia, vediamo dove è possibile acquistarli per iniziare, fin da subito, a includerli nella nostra dieta. Non possiamo garantire sui supermercati, perciò, se volete andare sul sicuro, vi conviene fare un salto nelle erboristerie e nei negozi biologici. In alternativa, potete cercare i semi della forza online, visitando negozi specializzati o famosi e-commerce come Amazon.


comments powered by HyperComments

Iscriviti alla Newsletter per ricevere tutte le novità Green!